Enciclopedia

Contabilità - Finanza -

Contabilità , sviluppo sistematico e analisi delle informazioni sugli affari economici di un'organizzazione. Queste informazioni possono essere utilizzate in diversi modi: dai dirigenti di un'azienda per aiutarli a pianificare e controllare le operazioni in corso; dai proprietari e organismi legislativi o regolamentari per aiutarli a valutare le prestazioni dell'organizzazione e prendere decisioni sul suo futuro; da proprietari, finanziatori, fornitori, dipendenti e altri per aiutarli a decidere quanto tempo o denaro dedicare all'azienda; dagli enti governativi per determinare quali tasse deve pagare un'azienda; e occasionalmente dai clienti per determinare il prezzo da pagare quando i contratti richiedono pagamenti basati sui costi.

La contabilità fornisce informazioni per tutti questi scopi attraverso il mantenimento dei dati, l'analisi e l'interpretazione di questi dati e la preparazione di vari tipi di report. La maggior parte delle informazioni contabili è storica, ovvero il contabile osserva tutte le attività intraprese dall'organizzazione, ne registra gli effetti e prepara rapporti che riassumono ciò che è stato registrato; il resto è costituito da previsioni e piani per il periodo corrente e futuro.

Le informazioni contabili possono essere sviluppate per qualsiasi tipo di organizzazione, non solo per le aziende private a scopo di lucro. Un ramo della contabilità si occupa delle operazioni economiche di interi paesi. Il resto di questo articolo, tuttavia, sarà dedicato principalmente alla contabilità aziendale.

Gli obiettivi e le caratteristiche dell'informativa finanziaria

L'obiettivo generale dell'informativa finanziaria, che include la produzione e la diffusione di informazioni finanziarie sulla società sotto forma di rendiconti finanziari, è fornire informazioni utili a investitori, creditori e altre parti interessate. Idealmente, le informazioni contabili forniscono agli azionisti dell'azienda e ad altre parti interessate (ad esempio, dipendenti, comunità, clienti e fornitori) informazioni che aiutano a prevedere gli importi, i tempi e l'incertezza dei flussi di cassa futuri. Inoltre, il bilancio fornisce dettagli sulle risorse economiche e sui crediti a tali risorse.

Negli ultimi anni è cresciuta la richiesta da parte degli stakeholder di informazioni riguardanti gli impatti sociali del processo decisionale aziendale. Le aziende includono sempre più informazioni su impatti e rischi ambientali, dipendenti, coinvolgimento della comunità, attività filantropiche e sicurezza dei consumatori. La maggior parte della comunicazione di tali informazioni è volontaria, specialmente negli Stati Uniti.

Inoltre, i dati quantitativi sono ora integrati con precise descrizioni verbali degli obiettivi e delle attività aziendali. Negli Stati Uniti, ad esempio, le società quotate in borsa sono tenute a fornire un documento comunemente identificato come "discussione e analisi della direzione" come parte della relazione annuale agli azionisti. Questo documento riassume le prestazioni storiche e include informazioni previsionali.

Per i contabili, le due caratteristiche più importanti delle informazioni utili sono la pertinenza e l'affidabilità. Le informazioni sono rilevanti nella misura in cui possono potenzialmente alterare una decisione. Le informazioni pertinenti aiutano a migliorare le previsioni di eventi futuri, confermano il risultato di una previsione precedente e dovrebbero essere disponibili prima che venga presa una decisione. Le informazioni affidabili sono verificabili, rappresentativamente fedeli e neutre. Il segno distintivo della neutralità è la sua richiesta che le informazioni contabili non siano selezionate a vantaggio di una classe di utenti trascurandone altre. Mentre i contabili riconoscono un compromesso tra pertinenza e affidabilità, le informazioni che mancano di una di queste caratteristiche sono considerate insufficienti per il processo decisionale.

Oltre ad essere pertinenti e affidabili, le informazioni contabili dovrebbero essere comparabili e coerenti. La comparabilità si riferisce alla capacità di effettuare confronti rilevanti tra due o più società dello stesso settore in un determinato momento. La coerenza si riferisce alla capacità di effettuare confronti rilevanti all'interno della stessa azienda per un periodo di tempo.

In generale, l'informativa finanziaria dovrebbe soddisfare il principio di divulgazione completa, ovvero qualsiasi informazione che possa potenzialmente influenzare un decisore informato dovrebbe essere divulgata in modo chiaro e comprensibile nel bilancio della società.

Bilancio della società

L'output principale del sistema di contabilità finanziaria è il rendiconto finanziario annuale. Le tre componenti più comuni di un rendiconto finanziario sono lo stato patrimoniale, il conto economico e il rendiconto finanziario. In alcune giurisdizioni, i rendiconti finanziari di sintesi sono disponibili (o possono essere richiesti) su base trimestrale. Questi rapporti vengono generalmente inviati a tutti gli investitori e ad altri al di fuori del gruppo di gestione. Alcune società pubblicano i propri bilanci su Internet e negli Stati Uniti i rapporti finanziari per le società pubbliche possono essere ottenuti dalla Securities and Exchange Commission (SEC) tramite il suo sito web. La preparazione di questi rapporti rientra in una branca della contabilità nota come contabilità finanziaria.