Enciclopedia

Phanariote - funzionario ottomano -

Fanariote, membro di una delle principali famiglie greche del Fanar, il quartiere greco di Costantinopoli (Istanbul), che, come amministratori della burocrazia civile, esercitò una grande influenza nell'impero ottomano nel XVIII secolo. Alcuni membri di queste famiglie, che avevano acquisito grande ricchezza e influenza durante il XVII secolo, abbandonarono le loro tradizionali carriere nel commercio per entrare nella burocrazia dell'Impero Ottomano. Dal 1669 al 1821 i Fanarioti prestarono servizio come dragomani (interpreti che fungevano anche da consiglieri per gli affari esteri) alla Sublime Porta (il governo ottomano) e alle ambasciate straniere. Furono anche nominati hospodars (governanti) dei principati danubiani, Moldavia e Valacchia, stati vassalli dell'Impero Ottomano durante il periodo 1711-1821, che è, quindi, noto come il periodo fanariote nella storia rumena.I fanarioti dominavano anche l'amministrazione della chiesa ortodossa orientale e spesso intervenivano nella selezione dei prelati, tra cui il patriarca di Costantinopoli. Le principali famiglie dei fanariote erano gli Argyropoulos, Cantacuzino, Mavrokordátos e Ypsilantis.

Il Palazzo della Pace (Vredespaleis) all'Aia, Paesi Bassi.  Corte internazionale di giustizia (organo giudiziario delle Nazioni Unite), Accademia di diritto internazionale dell'Aia, Biblioteca del Palazzo della pace, Andrew Carnegie aiutano a pagareQuiz Organizzazioni mondiali: realtà o finzione? La Francia è un membro del gruppo degli otto.